Dopo tre giornate di selezioni a bordo di Suzuki SWIFT SPORT Hybrid, Auto Ufficiale della manifestazione, Rally Italia Talent ha proclamato i vincitori dell’edizione 2020;

I primi classificati nelle varie categorie, parteciperanno gratuitamente a un vero rally, sempre con vetture Suzuki con l’esclusione delle sole Categorie Ability, Young e Under 18 perché in queste Categorie, come da Regolamento, sono previsti solo Corsi Rally.

L’edizione 2020 di Aci Rally Italia Talent ha visto il suo atto finale presso l’Adria International Raceway di Cavanella Po (RO), dove si sono svolte, da martedì 13 a giovedì 15 ottobre, le finali nazionali. Al termine delle tre giornate a bordo di Suzuki SWIFT SPORT Hybrid, Auto Ufficiale della manifestazione, Rally Italia Talent ha proclamato i vincitori dell’edizione 2020, che ha registrato un record storico di iscrizioni, ben 10.538, tra le quali hanno figurato anche quelle di aspiranti rallisti diversamente abili.

Un’appassionante sfida ad armi pari

Dopo le selezioni locali che hanno coinvolto tutto il territorio nazionale e una combattuta semifinale, ad Adria si sono presentati 35 piloti e altrettanti navigatori, che sotto l’occhio attento di esperti esaminatori di Aci Rally Italia Talent, hanno affrontato prove di ogni genere, compresa la simulazione di una prova speciale in notturna. In questo contesto, SWIFT SPORT Hybrid si è rivelata lo strumento perfetto per far emergere i concorrenti più talentuosi, grazie a eccezionali rapporti peso/potenza e peso/coppia.

Con una massa di 1020 kg, una potenza di 129 CV e una coppia di 235 Nm, la SWIFT Sport Hybrid ha mostrato un comportamento al pari di quello di una vettura da competizione, nel massimo rispetto dell’ambiente e senza imporre alcuna rinuncia in fatto di praticità, divertimento e sicurezza.

I vincitori dell’edizione 2020

Ecco l’elenco dei vincitori di Aci Rally Italia Talent 2020, suddivisi per categoria:

Young: Jean Claude Vallino (Pilota) e Linda Del Custode (Navigatore)

Under 18: Sebastian Dallapiccola (Pilota) e Emanuele De Lazzari (Navigatore)

Femminile: Gaia Arrigoni (Pilota) e Serena Manca (Navigatore)

Under 23: Giorgio Mangano (Pilota) e Simone Brachi (Navigatore)

Under 35: Cristian Grimaldi (Pilota) e Paolo Pontari (Navigatore)

Over 35: Mauro Mariotti (Pilota) e Giacomo Mantovani (Navigatore)

Non Licenziati: Alessandro Lucchetti (Pilota) e Stefano Tiraboschi (Navigatore)

Licenziati: Daprà Roberto (Pilota) e Alessandro Forni (Navigatore)

Ability: Marco Piccoli

Suzuki, DNA sportivo

I vincitori avranno la possibilità di prendere parte gratuitamente a un rally valido per i Campionati o i Trofei titolati ACI Sport. La partecipazione avverrà all’interno del team ufficiale di Rally Italia Talent, sempre a bordo di vetture Suzuki.

Con SWIFT, Suzuki gioca da anni un ruolo di primo piano sulla scena rallistica. I trofei monomarca Suzuki hanno permesso a tanti gentleman driver di sfogare la passione per il motorsport e di divertirsi a costi ragionevoli. Al volante di SWIFT, numerosi piloti hanno potuto festeggiare trionfi e crescere, fino a diventare campioni affermati. Suzuki SWIFT ha sempre dimostrato nelle corse un’affidabilità eccezionale unita a una grande competitività.

Oggi tutta questa esperienza si riversa nel progetto Suzuki SWIFT Hybrid R1, la prima auto ibrida a partecipare a competizioni rallistiche di alto livello. Il suo debutto è avvenuto lo scorso luglio in occasione della 33a edizione del rallyLANA e la prossima stagione la vedrà sicura protagonista di tante altre competizioni.

Aperte le iscrizioni alla edizione 2021.

Rally Italia Talent guarda già al futuro. Sul sito rallyitaliatalent.it si sono già aperte le iscrizioni per l’ottava edizione che nel 2021 tornerà di nuovo a dare l’occasione, ai rallisti appassionati, di realizzare il desiderio di diventare piloti. Dopo l’esito positivo dell’esperimento condotto in questa stagione, l’anno prossimo partirà ufficialmente anche il Progetto Rally Talent Ability, che dà l’opportunità ai diversamente abili appassionati di motori di iscriversi alle selezioni del Talent, competere con gli altri concorrenti e provare a conquistare la partecipazione gratuita a un vero rally.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

Suzuki Motor Corporation è un costruttore di automobili, motocicli e motori fuoribordo.

Nel settore automobilistico Suzuki è all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car.

Suzuki nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.

Nel 1920, il laboratorio Suzuki Loom Works diventa Suzuki Loom Manufacturing Co. e nel 1952 viene introdotta la prima bicicletta motorizzata, la Power Free.

Nel 1954 Suzuki diventa Suzuki Motor Corporation Ltd. e nel 1955 nasce Suzulight, la prima automobile, seguita nel 1965 dal primo motore fuoribordo, il D55, nel 1970 da Jimny LJ10, il primo 4×4 e, nello stesso anno, dal mini MPV Carry L40V, 100% elettrico.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita puntando su tecnologia, affidabilità, design e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment