Test Drive

Da settimane non si parla di altro: il Decreto Rilancio che prevede i cosiddetti incentivi auto 2020 e un Ecobonus auto ibride ed elettriche è diventato legge.

Chiaramente l’obiettivo è solo uno: rispondere alla crisi dell’auto che ha visto riduzioni di mercato davvero consistenti e movimentare il parco macchine rimasto invenduto. L’emergenza Covid-19, infatti, ha avuto importanti effetti sociali, ma ha anche colpito numerosi settori produttivi come l’industria agroalimentare, tessile e manifatturiera, le attività culturali, la formazione, il turismo e il settore automotive.

I nuovi incentivi auto 2020 salgono fino a 10.000 euro e coprono il periodo che va 𝐝𝐚𝐥 𝟏0 𝐚𝐠𝐨𝐬𝐭𝐨 𝐚𝐥 𝟑𝟏 𝐝𝐢𝐜𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟎. Sorprendentemente, l’incentivo alla rottamazione verrà esteso alle auto, così come alle moto.

Le notizie non erano precise, le informazioni frammentate. Oggi invece l’articolo 44 e dell’articolo 44-bis del Decreto Rilancio rendono tutto più chiaro.

Innanzitutto viene data la possibilità di rottamare un’𝐚𝐮𝐭𝐨 𝐮𝐬𝐚𝐭𝐚 da almeno 10 anni, che sia 𝐄𝐮𝐫𝐨 𝟎,𝟏,𝟐,𝟑, e la relativa sostituzione con un’autovettura non inferiore però a Euro 5 (con alimentazione a benzina o diesel). In questo caso l’acquirente non pagherà gli oneri fiscali relativi al passaggio di proprietà. Infatti, una parte è a carico dello Stato, mentre l’altra del concessionario. Nel caso in cui non si rottami la vecchia auto, invece, il bonus è dimezzato. E che avvenga l’acquisto del veicolo con contestuale rottamazione o senza, il contributo statale viene parametrato in base al numero di grammi di CO2 emessi per km. Nel testo del decreto vi sono delle tabelle per una più chiara comprensione.

Inoltre, resta l’intento di incentivare l’elettrico. E’ stato previsto, infatti, un Ecobonus 𝐚𝐮𝐭𝐨 𝐢𝐛𝐫𝐢𝐝𝐞 𝐞𝐝 𝐞𝐥𝐞𝐭𝐭𝐫𝐢𝐜𝐡𝐞 pari a 4 mila euro in caso di rottamazione e 2 mila euro senza.

Contattaci per maggiori informazioni o vieni a trovarci in concessionaria per avere un preventivo dettagliato a misura delle tue esigenze.

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment